Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Eremo della Vera Croce

196
0

Ex Ospedale di San Sebastiano del XVI secolo, di cui si conserva solo una porta ogivale di accesso al patio, su cui sarebbe stato costruito il primitivo eremo nel XVII secolo.
L'eremo fu oggetto di restauro nel 1896, ma, essendo in un pessimo stato di conservazione, sarebbe stato ricostruito nel 1903.

Il 24 febbraio 1969, il tetto del tempio crollò durante la celebrazione della Santa Messa. L’attuale cappella fu edificata sotto la direzione di Álvaro Gómez Terrero, e benedetta dal cardinale José María Bueno Monreal nel settembre dello stesso anno.

In essa ha la sua sede canonica la Fratellanza della Santa Vera Croce, con le immagini titolari, di autore anonimo, del Santissimo Cristo della Vera Croce e di Nostra Madre e Signora della Pietà, titolari di una delle confraternite più amate della città. Nonostante la pianta sia nuova, conserva resti dell’antico eremo del XVII secolo.

È un edificio con una nuova pianta. Attualmente, presenta una pianta a sala con un unico campanile a vela sulla facciata. Ai piedi della facciata principale, il portale è affiancato da due pale d'altare in ceramica, una in memoria del crollo e l'altra dedicata alla Madonna della Pietà.

Ospita immagini di considerevole interesse artistico dei secoli XVI, XVII e XVIII, insieme a quelle dei titolari della Fratellanza della Santa Vera Croce, che sono la Santa Croce, il Bambino Gesù, Santa Lucia, Sant'Antonio e l'Immacolata, oltre ad un prezioso patrimonio.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.