Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Complesso Archeologico di Itálica

399
1

La città romana di Itálica si trova nel Bajo Guadalquivir, a metà strada tra Siviglia (Hispalis) e Alcalá del Río (Ilipa), nell’attuale Santiponce, vicinissima alle vie che si collegavano alla zona di sfruttamento minerario della Sierra Morena sivigliana e Huelva. Svolse un ruolo strategico, sia dal punto di vista politico-militare, sia da quello economico, durante l’Alto Impero Romano. Prova di ciò è che arrivò ad occupare una superficie di circa 52 ettari.

L’origine del Complesso Archeologico di Itálica risale al 206 a.C., quando il generale Publio Cornelio Scipione, nell’ambito della seconda Guerra Punica, sconfisse i cartaginesi nella Battaglia di Ilipa e stabilì un distaccamento di legionari nel Cerro di San Antonio, luogo dove già esisteva una popolazione turdetana dal IV scolo a.C. Sebbene all’inizio entrambe le comunità convissero in questo spazio prossimo al Guadalquivir, presto l’elemento romano impose i suoi modi sociali e politici. Nella seconda metà del I secolo a.C. la città acquisisce lo statuto municipale e, con gli anni, durante il governo dell’imperatore Adriano (117-138 d.C), quello di colonia, con il quale viene equiparata amministrativamente alla metropoli.

È stato luogo di nascita degli imperatori Traiano e Adriano, e punto di origine di gran parte dei senatori dell'epoca.  Attualmente, il Complesso Archeologico di Itálica mostra al visitatore uno splendido anfiteatro romano e dà la possibilità di passeggiare per quello che fu il tracciato delle sue vie, così come di conoscere le case, gli edifici pubblici, gli oggetti artistici e gli utensili della vita quotidiana utilizzati dai suoi abitanti.

La visita al Complesso Archeologico comprende l’anfiteatro, il teatro, le terme, la domus, il tempio del lavoro e le mura.

Orario

Dall’1 gennaio al 31 marzo:
Da martedì a sabato: Dalle 09:00 alle 18:00.
Domenica e festivi: Dalle 09:00 alle 15:00.
Lunedì: Chiuso.

Dall’1 aprile al 15 giugno:
Da martedì a sabato: Dalle 09:00 alle 20:00.
Domenica e festivi: Dalle 09:00 alle 15:00.
Lunedì: Chiuso.

Dal 16 giugno al 15 settembre:
Da martedì a domenica e festivi: Dalle 09:00 alle 15:00.
Lunedì: Chiuso.

Dal 16 settembre al 31 dicembre:
Da martedì a sabato: Dalle 09:00 alle 18:00.
Domenica e festivi: Dalle 09:00 alle 15:00.
Lunedì: Chiuso.
 

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.