Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di San Pablo e Santo Domingo

95
1

Il tempio originario risalente al XVi secolo venne restaurato nel XVII e XVIII secolo, restauri dai quali prende la sua attuale fisionomia e stile. A quest’ultimo secolo corrisponde anche la costruzione del campanile. 

Presenta tre navate a crociera con soffitto con armatura ad arabeschi di influenza mudéjar nella navata centrale, con volta a crociera nelle navate laterali e volta a botte lunettata e cupola semisferica su pennacchi la crociera.

I retabli del tempio appartengono nella maggior parte al XVIII secolo, da segnalare il retablo maggiore dedicato alla Madonna della Pace con sante domenicane sui lati e una scultura di San Paolo, realizzata nel 1575.

La cappella della Madonna del Rosario venne inaugurata nel 1761 ed è decorata con quindici dipinti dei misteri del rosario. Possiede un retablo nella cui nicchia alloggia l’immagine titolare, una scultura di Pedro Millán del 1510 circa.

Il campanile, iniziato nella seconda metà del XVIII secolo, rimase incompiuto all’altezza del primo corpo di campane ed è alto 28 m. La torre presenta uno stile molto classico, con quattro vani nel corpo delle campane articolati con colonne toscane in mattoni su podi con cornicione di triglifi e metope. Il secondo corpo presenta un parapetto con finiture ceramiche. Il tronco spicca per un balcone molto decorato realizzato in mattoni. 

Orario

Chiuso il lunedì.
Da martedì a venerdì dalle 18:30 alle 19:30.
Sabato dalle 19:00 alle 20:00.
Sabato dalle 12:00 alle 13:30.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.