Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Castello Medioevale

70
0

Su una collina di 300 m di altitudine, situata nello stesso centro del paese, si trovano i ruderi di un castello medioevale, dichiarato Bene di Interesse Culturale.

È il vestigium architettonico più antico di Morón de la Frontera. Gli elementi rimasti dello stesso sono di epoca medioevale. In epoca successiva, fu trasformato dai Duchi di Osuna in una fortezza-palazzo (XV e XVI secolo).

Di tutto il complesso spicca la Torre dell’Omaggio o “Torre Gorda”, come è popolarmente nota, che trae origine dalle ristrutturazioni che realizzò in tutto il recinto l'Ordine di Alcántara e che compresero la costruzione di una prima torre. Subì modifiche a partire dal 1528.

Il castello di Morón de la Frontera ha dominato per secoli un vasto territorio di frontiera tra la Campiña e la Sierra Sud di Siviglia. Tale posizione favorevole ha consentito un'occupazione pressoché ininterrotta dal VII secolo a.C. fino al XX secolo, da cui ne risulta il suo aspetto attuale.

Si trova nella zona più alta della località. Il recinto è all’aperto.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.